Vai al contenuto

Gino Casanova

    Gino Casanova

    Un pittore migrante di Campolongo

    Dal 22 Ottobre AL 22 Novembre 2022

    INAUGURAZIONE: SABATO 22 OTTOBRE ALLE ORE 17.00

    La mostra sarà presentata dal prof Diego A. Collovini.

    con il patrocinio di:

    • Consolato Onorario del Belgio a Venezia
    • Magnifica Comunità di Cadore
    • Associazione Bellunesi nel Mondo

    espone:

    • Casanova
      Casanova

      Nasce a Santo Stefano di Cadore (BL) il 18 di luglio del 1920. Compie gli studi ginnasiali e poi leggi tutto »

    L’associazione culturale ImagoArs ha il piacere di annunciare le date della mostra antologica di Gino Casanova che si terrà dal 22 Ottobre al 22 Novembre 2022, a Venezia, presso il nostro Nuovo Spazio espositivo a Cannaregio 883.

    Per l’occasione verrà presentato il catalogo di 96 pagine “Gino Casanova” a cura di Diego A. Collovini edito da NUOVOSPAZIO Edizioni.

    Gino Casanova 1920-1994

    La sua pittura, i suoi paesaggi. Paesaggi che sanno di fiori, nell’immaginario degli spazi pianeggianti delle periferie, da ammirare.
    Colori fiamminghi. Ma anche colori pastello, rosati, giallognoli, verdastri, nocciola, marrone.
    Regalano sogni. Tanto colore da interpretare che dimostra tanta energia, freschezza e dinamica, mantenendo il suo particolare stile.
    La sua identità artistica esplora aspetti diversi come integrazione della sua immaginazione creativa con l’essenza delle forme della natura.

    Emozionale

    L’arte del pittore è emozionale, costituita dalle sue opere realizzate a spatola che produce rilievi, spazi ingrossati, con i colori da lui stesso confezionati e predisposti, dipinti che coinvolgono il visitatore emozionalmente anche attraverso il tatto che vorrebbe toccare l’opera.

    Guido Buzzo

    Allegati

    MENU